CHI SONO (descizione generica del corpo sociale)

Gentiluomini. Non c’è una categoria specifica, i nostri soci devono avere la particolarità di essere gentiluomini di qualsiasi ceto o razza.

COME DIVENTARE SOCIO

L’iter inizia con la presentazione della domanda, corredata di autentica validazione da parte di due Soci fondatori che non facciano parte del Consiglio direttivo. Il nome del candidato viene affisso in bacheca per gli otto giorni precedenti al Consiglio. Contemporaneamente, viene inviata una lettera a tutti i soci con l’elenco dei candidati ad entrare nella “famiglia”.
Il secondo passaggio è il vaglio delle domande in Consiglio direttivo e la sottoposizione all’Assemblea dei soci fondatori delle candidature con metodo della pallina bianca e nera. Si vota segretamente in una urna antica facendo cadere all’interno la pallina nella cassetta del sì o del no. Ogni voto contrario si moltiplica per 4, per passare a fondatore si moltiplica per 2.
I Soci presentatori informeranno gli aspiranti Soci sulle consuetudini della vita Sociale, nonché sugli obblighi previsti dallo Statuto Sociale e dal Regolamento, ricordando loro di astenersi dall’esser presenti al Circolo nel giorno in cui si terrà la votazione della loro domanda.
È buona consuetudine che il candidato Socio, al momento della sottoscrizione della domanda di ammissione, riceva un biglietto di invito valido 20 giorni per consentirgli la frequentazione del Circolo durante tale periodo, in modo da poter conoscere gli altri Soci, le abitudini del Circolo ed al tempo stesso farsi conoscere.
È buona consuetudine che i presentatori di un candidato Socio non ammesso si dimettano.