Single News

  • Home
  • /
  • Matteo Castaldo e il quattro senza medaglia d’argento al mondiale

Matteo Castaldo e il quattro senza medaglia d’argento al mondiale

30 set, 2017

Grande Italia al mondiale di canottaggio. Matteo Castaldo ha vinto la medaglia d’argento col quattro senza insieme a Marco Di Costanzo, Giovanni Abagnale e Domenico Montrone. Prima l’Australia, parsa imprendibile per lunghi tratti di gara e invece distante meno di due secondi sul traguardo. Per il quattro senza è la terza medaglia internazionale dopo l’oro mondiale 2015 e il bronzo olimpico.

 

GARA: sono i panzer tedeschi a prendere il comando delle operazioni sin dalle prime battute, ma l’Italia è attaccata alla Germania e all’Australia che passa di lì a poco a fare il ritmo. Al passaggio dei primi 500 metri la barca barca azzurra è seconda dietro agli aussie per soli due centesimi – il gioco delle prue – e alle spalle la Germania praticamente in fazzoletto tre barche da urlo. Al passaggio dei 1000 metri la barca italiana è sempre seconda attaccata all’Australia che continua a imporre il suo ritmo. Entrambe le barche con un ritmo di 41 colpi al minuto tentato di sopravanzarsi, ma gli australiani a 1500 metri sono nettamente primi con l’Italia ancora seconda e in attacco per contenere il ritorno della Gran Bretagna che dalle retrovie aveva ricuperato di posizioni. Il finale incandescente vede l’Italia rientrare sull’Australia e piazzarsi al secondo posto davanti alla Gran Bretagna. Italia vice campione del mondo 2017 e protagonista di una medaglia d’argento straordinaria.

 

  1. Australia (Joshua Hicks, Spencer Turrin, Jack Hargreaves, Alexander Hill) 5.55.24, 2. Italia (Marco Di Costanzo-Fiamme Oro, Giovanni Abagnale-Marina Militare, Matteo Castaldo-Fiamme Oro/RYC Savoia, Domenico Montrone-Fiamme Gialle) 5.57.19, 3. Gran Bretagna (Matthew Rossiter, Mohamed Sbihi, Matthew Tarrant, Oliver Wynne-Griffith) 5.57.99, 4. Olanda (Harold Langen, Jasper Tissen, Vincent Van der Want, Govert Viergever) 5.58.53, 5. Danimarca (Toger Rasmussen, Steffen Jensen, Tobias Kempf, Joachim Sutton) 6.05.05, 6. Germania (Wolf-Niclas Schroeder, Laurits Follert, Christopher Reinhardt, Paul Gebauer) 6.10.26.