Single News

  • Home
  • /
  • Gli azzurrini del Savoia Kuflyk e Sardella vicecampioni europei

Gli azzurrini del Savoia Kuflyk e Sardella vicecampioni europei

27 mag, 2018

I canottieri del Circolo Savoia protagonisti agli europei giovanili che si sono svolti nel fine settimana a Gravelines, in Francia. I tesserati bianco blu Volodymyr Kuflyk e Filippo Sardella hanno conquistato il titolo di vicecampioni continentali nell’Otto, chiudendo a bordo dell’equipaggio italiano alle spalle soltanto della Russia. Tra le ragazze, Andrea Alfano e Benedetta Lauro sono quinte con l’Otto femminile. Ecco il dettaglio delle gare, dal sito ufficiale della Federazione Italiana Canottaggio.

OTTO MASCHILE: Russia e Polonia sono le barche favorite dai pronostici iniziali ma l’ammiraglia azzurra non si lascia intimidire e si lancia all’attacco sin dalle prime palate. Una gara veloce e aggressiva che vede l’Italia al passaggio dei 1000 metri leggermente attardata rispetto a Russia Polonia e Francia. Negli ultimi trecento metri le posizioni non cambiano ma sul finale l’Italia entra in gara e attacca la Russia che vince ma alle sue spalle la Francia deve cedere il passo a una Italia arrembante e agguerrita che ha strappato la medaglia d’argento con le unghie proprio nelle ultime palate. Italia argento. 1. Russia 6:09.63, 2. Italia (Yuri Zerboni, Edoardo Rimoldi-SC Moltrasio, Volodymyr Kuflyk-RYCC Savoia, Ivan Galimberti-SC Lario, Filippo Sardella-RYCC Savoia, Gabriele Colombo, Roberto Gerosa, Matteo Panceri-SC Lario, Emanuele Capponi-timoniere-Fiamme Gialle) 6:11.99, 3. Francia 6:12.27, 4. Repubblica Ceca 6:14.11, 5. Polonia 6:15.69, 6. Romania 6:27.24

OTTO FEMMINILE: Parte fortissima la Bielorussia che prende subito un discreto vantaggio sul gruppo degli inseguitori, guidato dalla Repubblica Ceca. L’Italia cerca di rimanere agganciata, ma il ritmo delle battistrada è troppo elevato. Nella seconda parte di gara cede la Bielorussia che viene sopravanzata da Repubblica ceca e Romania che lottano fianco a fianco fin sul traguardo, dove la spuntano le ceche davanti a Romania e Bielorussia. Italia quinta. 1. Repubblica Ceca 6:54.38, 2. Romania 6:56.49, 3. Bielorussia 7:01.08, 4. Russia 7:05.72, 5. Italia (Benedetta Lauro-RYCC Savoia, Giulia Kay Fryar, Maria Letizia Sibillo-CRV Italia, Giada Danovaro-Rowing Club Genovese, Beatrice Giuliani-SC Milano, Ilaria Compagnoni-Moto Guzzi, Lucrezia Baudino-SC Candia 2010, Andrea Alfano-RYCC Savoia, Haonian Jiang- timoniere-Cus Torino) 7:16.77.